Vuoi diventare un esperto della persuasione?

 

Esistono 6 principi della persuasione, ossia dei principi che, se applicati, ti consentono di “influenzare” le persone.

 

Ovviamente parliamo di una persuasione etica, che non deve andare a discapito di nessuno. Stiamo parlando di tecniche per rendere semplicemente la tua comunicazione in modo che sia più efficace.

 

Vedremo tutti i principi e la loro applicazione nella nostra attività.

 

Cominciamo subito con il primo!

 

Principio 1: IMPEGNO E COERENZA

Se una persona ha preso in precedenza un impegno, soprattutto se pubblicamente, tenderà ad essere coerente con l’impegno preso e a non tirarsi indietro.

Per questo nella nostra attività prima di cominciare a lavorare con un nuovo collaboratore bisogna fare i patti: io dico tu fai.

Se fai promettere al tuo collaboratore che farà quello che tu dici nell’attività, che seguirà le tue direttive e consigli PRIMA di cominciare a lavorare con lui, il tuo collaboratore sarà più propenso a non trasgredire i patti per non essere incoerente con l’impegno preso.

Fare i patti ti consente di preservare sia te che il tuo nuovo collaboratore da perdite di tempo e soldi!

 

Principio 2: RECIPROCITÀ

Le persone sono molto più disposte a soddisfare le richieste di favori, servizi, informazioni, da chi per primo ha fornito queste stesse cose (o simili).

Quando si dice che il network è un’attività fatta di persone che aiutano altre persone è proprio così.

Chi fa network non lo può fare per i soldi, lo deve fare per le persone, per aiutarle, i soldi sono una conseguenza.

Questo è l’approccio che ti porta al successo. Se tu aiuti qualcuno quella persona ti sarà riconoscente e ti seguirà. Non è truffando e ingannando gli altri che ottieni il successo, ma aiutandoli a raggiungere i loro sogni.

Questo è un principio della persuasione potentissimo, fanne tesoro nella tua attività.

Se devi scegliere tra aiutare un tuo incaricato e guadagnare meno, o ostacolarlo e guadagnare di più sul momento, non avere dubbi: aiutalo! … sul lungo periodo questa tua scelta ti ripagherà 100 volte tanto!

 

Principio 3: RIPROVA SOCIALE

Le persone sono più disposte a fare una scelta consigliata da chi fornisce la prova che molti altri stanno facendo la stessa cosa. È il fenomeno psicologico-sociale alla base della diffusione delle “mode”.

Questa è l’importanza di avere un gruppo.

Nel network da solo non puoi fare molto, hai bisogno di un squadra in upline che ti mostri la giusta via e una squadra in downline che supporti la tua crescita.

Se vuoi fare tutto da solo non sei credibile. Se vuoi fare tutto da solo il messaggio che lancerai è che solo tu hai trovato interessante questa opportunità e nessuno ti seguirà.

Questa è la potenza degli incontri, è la potenza del gruppo ed è la potenza di un Sistema: tante persone tutte decise ad ottenere un unico obiettivo, la libertà.

Porta le persone ai tuoi upline, agli incontri, falle interagire con il tuo mondo, scopriranno che già in molti hanno fatto questa scelta.

 

Principio 4: AUTORITÀ

La particolare combinazione di esperienza e affidabilità rende più convincenti nella comunicazione. Pensiamo all’importanza che si da a chi si riconosce come “esperto” in un settore.

Questa è l’importanza di essere credibili e competenti.

Oltre ad avere saldi valori, nel Network Marketing è indispensabile avere delle comprovate competenze.

Se non sei competente, se non hai acquisito le abilità necessarie a guidare e far crescere la tua struttura non potrai MAI essere riconosciuto come esperto e quindi avere un’autorità tale da essere seguito.

Questo è FONDAMENTALE nella tua attività.

Oggi ci sono moltissimi networker che vogliono far credere di essere competenti senza esserlo. Ci sono troppi networker che vogliono guadagnare sugli altri senza essere in grado di costruire nulla.

Sai che fine faranno? Falliranno!

È IMPOSSIBILE avere successo se non sei un ESPERTO.

Per questo devi formarti, formarti e formarti.

Ma non su internet o con dei dubbi programmi scaricabili online fatti da persone che NON SANNO NULLA di network, ma che vogliono solo FREGARTI.

Hai bisogno di un Sistema. Di una formazione che davvero possa portarti al successo. Soddisfatto o rimborsato.

 

Principio 5: SIMPATIA

Le persone tendono a dire di sì alle persone con cui si sentono a proprio agio perché si è creato un legame di simpatia ed empatia.

Le persone della tua organizzazione devono essere al PRIMO posto.

Se non dai importanza ai tuoi collaboratori come pensi che possano seguirti??

Dare importanza a chi ti sta vicino, accoglierlo, ascoltarlo sinceramente è la base per essere un buon leader.

Per essere ascoltati è più semplice ed efficace dimostrarsi sinceramente interessati agli altri rispetto a cercare di convincerli delle proprie ragioni.

Le persone cercano qualcuno che le capisca, che le comprenda, che le faccia sentire parte di qualcosa.

Più tu sei in grado di dar loro quello che vogliono, di risolvere questo loro bisogno, più le persone staranno con te.

 

Principio 6: SCARSITÀ

Quando le risorse vengono presentate come scarse, rare o poco accessibili, le persone tendono a considerarle più ‘attraenti’ e a ricercarle maggiormente.

Per questo non puoi presentare la tua attività a tutti senza criterio.

Non puoi pensare che tutta la tua cerchia di conoscenze possa essere indistintamente interessata alla tua proposta.

Non puoi lavorare senza strategia buttandoti nel mucchio pensando come va va, magari qualcuno lo iscrivo.

Non si lavora così.

Non tutti sono pronti per far network. Se tu svaluti la tua attività proponendola indistintamente a tutti, nello stesso modo non potrai essere credibile e la tua attività perderà di valore.

Devi imparare a distinguere tra persone buone o non buone, tra mele rosse, gialle e verdi, tra contatti caldi e freddi, tra più, meno o uguale e utilizzare per ognuna di queste tipologie di persone la strategia corretta!

Se non conosci tutto questo non puoi farcela.

 

So che tutto questo può sembrare complicato, ed è impossibile pensare che tutti riescano ad applicarlo facilmente. Ma con la giusta guida e il giusto Sistema che automatizza i processi il successo è a portata di mano.

 

Al prossimo articolo!

 

Fabrizio